Luce e Gas

Completa gli Step

Confronta le tariffe

Hai già un'utenza attiva?

Sei un privato o un'azienda?

Persone in casa?

Tipo di Fornitura?

Qual'è il tuo attuale fornitore?

Quanto spendi al mese?

Per cosa utilizzi la luce a casa?

Per cosa utilizzi il gas a casa?

Cap di Attivazione

Nome e Cognome

Cellulare

Indirizzo E-mail

DICHIARO di aver letto e preso visione della informativa privacy e dei termini e condizioni d’uso del sito, che accetto, e sono informato che i miei dati saranno utilizzati da parte del Titolare per l’erogazione del Servizio richiesto – finalità di base (dichiarazione obbligatoria)

SCEGLI QUALI CONSENSI RILASCIARE (facoltativi)
Posso gestire i singoli consensi separatamente, utilizzando le caselle qui riportate

Offerte Luce e Gas: i costi in bolletta

Le offerte Luce e Gas sono quelle che ti permettono di accedere alla fornitura di elettricità e gas in maniera conveniente. Il prezzo del gas e il costo del kWh dipendono nella quasi totalità dei casi dai consumi energetici di ciascun consumatore. Il costo per la materia energia e gas naturale varia invece a seconda del fornitore.
I consumi di energia e riscaldamento, il costo della componente energia (€/kWh per l’elettricità e €/Smc per il gas metano) e le fonti energetiche utilizzate sono tutti fattori che incidono sui prezzi Luce e Gas delle tariffe dual fuel.
Altri costi in bolletta sono poi i servizi di vendita, cioè il costo dell’energia e il margine di guadagno del fornitore, i servizi di rete, che includono le spese legate alla distribuzione e al trasporto, e le imposte di consumo.

I costi in bolletta

Per quanto riguarda le utenze gas, per esempio, il fattore da tenere in considerazione è quale uso della fornitura fai: riscaldamento degli spazi, cottura di cibi e produzione acqua calda quelli più comuni. Per la luce, invece, è bene che ti interroghi su quando e come impieghi l'energia elettrica e che tu stabilisca quale tariffa è più conveniente per te e si adatta meglio alle tue abitudini di consumo:
• Monoraria: il prezzo è fisso durante tutto l'arco della giornata.
• Bioraria: il prezzo cambia tra ore diurne e serali, con due fasce orarie.
• Multioraria: il prezzo cambia ed è suddiviso in tre fasce orarie distinte.
Questo il motivo per il quale diventa fondamenta un servizio di consulenza come quello offerto da comparaerisparmi.it che sappia indicare la tariffa Luce e Gas giusta, personalizzata e adatta alle tue esigenze di consumo.

Come scegliere tra le migliori offerte Luce e Gas

I clienti del libero mercato possono scegliere a quale fornitore rivolgersi e possono selezionare l’offerta più conveniente in base alle proprie esigenze di consumo. Ogni consumatore ha infatti le sue abitudini di consumo, in un contesto che è anch’esso diverso per ogni individuo. Per scegliere correttamente il dual fuel più adatto alle proprie esigenze, è necessario quindi interrogarsi sull'utilizzo che si farà del gas e dell'energia elettrica.
Cosa fare, dunque per scegliere tra le migliori tariffe Luce e Gas quella giusta per i propri consumi?
• Leggere la bolletta: Saper leggere la propria bolletta Luce e Gas (e riconoscere i consumi) è il punto di partenza per una scelta consapevole di una tariffa energetica: potrai verificare il tuo consumo mensile in termini di kWh e metri cubi. Solo conoscendo le proprie abitudini, infatti, si possono eliminare gli sprechi e ottimizzare i consumi. Questa è una premessa indispensabile per la scelta di una tariffa che si adatti nel miglior modo possibile alle nostre necessità.
• Confrontare le tariffe: Il modo migliore per farlo è affidarsi ad comparaerisparmi.it: raccoglieremo al posto tuo le offerte che il mercato offre. Una ricerca che si fa semplice e veloce e che ti permette di effettuare un confronto secondo lo stesso profilo di consumo. Questo vuol dire che il confronto avverrà sulla base degli stessi parametri: un modo affidabile per capire qual è l’offerta giusta tra le migliori tariffe di luce e gas.

Come attivare un contratto Luce e Gas

Di cosa hai bisogno per attivare un contratto Luce e Gas? I documenti necessari sono:
Cosa fare, dunque per scegliere tra le migliori tariffe Luce e Gas quella giusta per i propri consumi?
• Documento d’identità in corso di validità con i dati dell’intestatario del contratto e recapito telefonico.
Indirizzo della fornitura.
• Codice POD. È il codice che, in maniera univoca, identifica l’utenza per la fornitura di energia elettrica.
• Codice PDR. Codice che identifica, in maniera univoca, l’utenza per la fornitura di gas.

Nuovo allaccio, Voltura o Subentro?

Prima di attivare una tariffa Luce e Gas è necessario capire quale tipologia di contratto fa al caso tuo. Nel caso di acquisto di una nuova costruzione (dove non è mai stata attivata alcuna utenza) dovrai infatti richiedere una prima attivazione: con la richiesta di un nuovo allacciamento, sarà il nuovo fornitore che hai scelto che si occuperà di contattare il distributore di zona per l'allacciamento del contatore.
Riattivare la fornitura Luce e Gas risulta invece necessaria in caso di trasferimento in un’abitazione dove il precedente proprietario inquilino ha disattivato le utenze: in questo caso potrai richiedere un subentro. L’attivazione del contatore è soggetta al pagamento di un contributo amministrativo più gli oneri di gestione pratica che variano in base al fornitore.
Qualora volessi invece effettuare il passaggio di intestatario di un’utenza Luce e Gas già attiva, dovrai chiedere la voltura con cambio fornitore: il contratto è cioè già attivo e ti basterà fornire al gestore i nuovi dati anagrafici.